PASSIONECUCINA
Benvenuto nel forum "Passione cucina", iscriviti, troverai molte ricette, consigli e una sezione in cui fare quattro chiacchiere, ti aspettiamo!

Asparagi: delizia di stagione!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Asparagi: delizia di stagione!

Messaggio Da Carmen il Ven Apr 18, 2008 1:00 am



Gli asparagi, in tutte le loro varietà, sono gli ortaggi che annunciano l'arrivo della primavera. Il loro periodo va da febbraio fino a giugno, quando, in tutta Italia, se ne raccolgono migliaia di tonnellate.

UN PO' DI STORIA
Il nome scientifico è "asparagus officinalis" e arriva dalla Mesopotamia. Vanta una storia millenaria: pare, infatti, che già gli antichi egizi lo apprezzassero, tant'è vero che sembra che dei mazzetti di asparagi siano stati trovati addirittura nella tomba di Nefertiti!!! Molto amati anche dagli antichi romani, dalle fonti emerge che ne erano davvero ghiotti!
L'asparago appartiene alla stessa famiglia botanica dell'aglio, è una liliacea: teme il freddo, il vento, la pioggia ma anche la siccità, predilige i terreni sabbiosi.
La raccolta dell'asparago è per lo più manuale. La coltivazione avviene un po' in tutta Italia, principalmente in Campania, Emilia Romagna, Piemonte ( ne produce una specie rossiccia), Liguria ( i violetti di Albenga), Toscana, Lazio e Puglia. La Lombardia produce il famoso asparago bianco-violetto di Mezzago.

COME ACQUISTARLI
L'asparago buono deve essere sodo, non vuoto, nè spaccato. Più vecchio è, più legnoso è e produrrà maggiore scarto. L'Unione europea ha stabilito, con un'apposita normativa, vari fattori per valutare la qualità dell'asparago: lunghezza del turione ( i germogli, la punta dell'asparago), ampiezza del suo diametro. In base a quest'ultima caratteristica gli asparagi sono classificati in: extra, prima e seconda categoria.
Gli asparagi si trovano, ormai, anche congelati: puliti, pronti per essere cucinati.
Vi sono, poi , gli asparagi selvatici detti "bruscandoli": stretti e lunghi hanno un sapore amarognolo.
Dopo l'acquisto, se non si usano in giornata, ci sono due metodi per conservarli: immergere una parte dei gambi in acqua o avvolgerli in uno straccio umido e riporli in frigo. Si mantengono per due o tre giorni al massimo.

VALORI NUTRIZIONALI
Gli asparagi sono diuretici. Apportano, principalmente vitamina A e C, fosforo e fibra. Sono poco calorici: solo 29 calorie ogni 100 gr, quindi ottimi per chi è a dieta!
Ma ecco la tabella nutrizionale:
per ogni 100 gr di prodotto:
  • proteine 3,6 gr
    lipidi 0,2 gr
    carboidrati 3,3 gr
    fibra 2gr
    ferro 1,2 mg
    calcio 25 mg
    fosforo 77 mg
    vitamina c 18 mg
    vitamina A mcg 82
    Kcal 29


COME CUCINARLI
Le ultime tendenze culinarie li vogliono crudi, in realtà sono molto più gustosi cotti. Quelli grossi sono preferibili al burro, con le uova o con una vinaigrette o maionese. Quelli sottili o solo le punte sono perfetti per il risotto o per una vellutata. Ma naturalmente, sono molti i piatti che hanno come protagonisti gli asparagi!

_________________
Visita il mio blog!!!
avatar
Carmen
Admin

Numero di messaggi : 1342
Età : 38
Località : Brindisi
Data d'iscrizione : 26.03.08

http://croceodelizia.splinder.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum